Zona euro: il tasso di disoccupazione è sceso a fine gennaio



I dati presentati di Statistica, Eurostat, ha mostrato che nel mese di gennaio il tasso di disoccupazione nella zona euro è diminuita del 10,3% 10,4% nel mese di dicembre 2015. “Il valore è stato il minimo di agosto 2011. Ricordiamo che nel mese di gennaio 2015 la disoccupazione era dell ‘ 11,3%. Gli esperti si aspettavano che il tasso di disoccupazione raggiungerà il 10,4%.

Nel frattempo, si è appreso che tra i 28 paesi dell’UE il tasso di disoccupazione nel mese di gennaio è sceso a 8,9% (minimo dal maggio 2009) con il 9,0% nel mese di dicembre 2015. Al corrispondente mese del 2015 la disoccupazione era al 9,8%.

Secondo le stime Eurostat, 21.789 milioni di uomini e donne in ЕС28, di cui 16.647 milioni di residenti nell’area dell’euro, sono stati disoccupati nel mese di gennaio. Rispetto a dicembre il numero di disoccupati è diminuito di 163 000 persone nell’UE e al 105 000 nell’area dell’euro. Rispetto al gennaio del 2015, il tasso di disoccupazione è diminuito del 2.034 milioni di UE e a 1,445 milioni nella zona euro.

Tra gli stati membri, i tassi più bassi di disoccupazione nel mese di gennaio sono stati registrati in Germania (4,3%), repubblica Ceca (4,5%), a Malta e in gran Bretagna (5,1%, indicatori in gran Bretagna a novembre), mentre il valore più alto osservato in Grecia (24,5% nel mese di novembre 2015) e Spagna (20,5%). Rispetto allo scorso anno, il tasso di disoccupazione nel mese di gennaio è sceso a 24 stati membri, è rimasta stabile in Estonia e aumentato in Lettonia (dal 9,7% al 10,4%), Austria (dal 5,5% al 5,9%) e la Finlandia (dal 9,1% al 9,4%). Il più grande calo è stato notato in Spagna (dal 23,4% al 20,5%), Slovacchia (dal 12,3% al 10,3%) e in Irlanda (dal 10,1% all ‘ 8,6%) e il Portogallo (dal 13,7% al 12,2%).

Inoltre, i dati hanno mostrato che la disoccupazione tra i giovani (fino a 25 anni) nel mese di gennaio pari a 4.434 milioni di persone, di cui 3,037 milioni di euro sono stati registrati nella zona euro. Rispetto al gennaio del 2015, il tasso di disoccupazione giovanile è sceso a 408 000 nell’UE e al 217 000 nell’area dell’euro. Nel mese di gennaio il tasso di disoccupazione giovanile pari a 19,7% della media UE e il 22,0% nella zona euro.



Zona euro: il tasso di disoccupazione è sceso a fine gennaio 01.03.2016

Share with traders

Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki