Un portavoce della BCE Виллерой: la BCE ha il diritto e il dovere di rispondere a ridurre le aspettative di inflazione



Membro del consiglio direttivo della banca centrale Europea di François Виллерой de Halo ha dichiarato di voler abbassare le aspettative di inflazione possono costringere la BCE ad agire. Tuttavia, ha aggiunto che la non convenzionale della politica monetaria ha i suoi limiti.

Parlando a Berlino, Виллерой de Alone osservato che il calo dell’inflazione nella zona euro è notevolmente al di sotto del 2% non può essere dovuta al calo dei prezzi del petrolio.

“Le aspettative di inflazione graduale calo nel corso degli ultimi tre anni, ha detto. – Il nostro mandato impone il dovere di rispondere, al fine di proteggere l’economia della zona euro, tra cui la Germania, da “mortale” rischio di deflazione”.

Виллерой de Alone, che è anche presidente della Banca di Francia, ha detto che sui risultati della lotta BCE con deflazione si deve giudicare nel medio termine. “E anche se un programma di QE della BCE funziona solo circa 15 mesi, ha avuto un effetto positivo”, ha detto.

“Senza il sostegno della BCE, l’inflazione sarebbe stata negativa, nel 2015, di oltre mezzo punto percentuale al di sotto nel 2016”, ha aggiunto Виллерой de Alone.

Tuttavia, ha avvertito che le misure non convenzionali di politica hanno i loro limiti. “Ci sono limitazioni per quanto in basso può scendere al di tassi di interesse negativi. Pertanto, questo tipo di misure non convenzionali deve essere usato con cautela. E penso che la cosiddetta “helicopter money” porterà più danni che benefici”, ha dichiarato.



Un portavoce della BCE Виллерой: la BCE ha il diritto e il dovere di rispondere a ridurre le aspettative di inflazione 09.06.2016

Share with traders

Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki