L’indice dei prezzi al consumo negli stati UNITI in marzo sono diminuite del 0,3%, tariffa oraria è cresciuta a 0.5%



Secondo il rapporto Escursioni secondo le statistiche del Dipartimento del lavoro degli stati UNITI, l’indice dei prezzi al consumo negli stati UNITI (CPI) nel mese di marzo è diminuito del 0,3% rispetto al mese precedente.

Gli analisti avevano previsto la conservazione indice invariato, dopo l’aumento dello 0,1% del mese precedente.

Negli ultimi 12 mesi, l’inflazione al consumo negli stati UNITI è aumentato del 2.4%.

L’indice dei prezzi al consumo (core CPI), intende che esclude i prezzi dei prodotti alimentari e dell’energia, nel mese di marzo è sceso dello 0,1% rispetto al mese precedente. Gli analisti avevano previsto un aumento dell’annotazione a 0.2%.

Negli ultimi 12 mesi base l’inflazione al consumo negli stati UNITI è aumentato del 2.0%.

Reale media oraria salari negli stati UNITI nel mese di marzo è salito a 0.5% rispetto al mese precedente destagionalizzati dopo l’aumento dello 0,1% nel mese di febbraio. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno tariffa oraria nel mese di marzo è aumentato del 0,3%.



L’indice dei prezzi al consumo negli stati UNITI in marzo sono diminuite del 0,3%, tariffa oraria è cresciuta a 0.5% 14.04.2017

Share with traders

Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki