La duma di stato ha sospeso l’azione di un accordo con gli stati UNITI sullo smaltimento dell’unità di elaborazione



Alla sessione plenaria del 19 ottobre, la Duma di Stato ha sospeso l’azione di un accordo con gli stati UNITI e due relativi protocolli di smaltimento del plutonio. Per il disegno di legge presentato dal presidente, votato 445 deputati, riferisce la Duma di stato.

Come suggerisce il messaggio, documento sospende l’applicazione dell’accordo del 2002 e due protocolli a lui, firmato nel 2006 e nel 2010, in concomitanza con il fondamentale cambiamento di circostanze, l’aspetto di una minaccia per la stabilità strategica a seguito di un azione ostile degli Stati Uniti d’America nei confronti della Federazione Russa” e l’incapacità degli stati UNITI di garantire l’adempimento di obblighi derivanti per lo smaltimento eccesso di plutonio.

L’accordo bilaterale, entrato in vigore nel 2011, prevedeva lo smaltimento di ciascuna delle parti di 34 tonnellate di plutonio, annunciata eccessivo per programmi militari.



La duma di stato ha sospeso l’azione di un accordo con gli stati UNITI sullo smaltimento dell’unità di elaborazione 19.10.2016

Share with traders

Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki