La commissione europea indagherà transazione VimpelCom e Hutchison la fusione di beni in Italia



La commissione europea ha avviato un’indagine di transazione VimpelCom e Hutchison unire le risorse mobili in Italia. Lo afferma in una dichiarazione del regolatore.

“La commissione teme che l’operazione potrebbe portare a un aumento dei prezzi per i servizi di telefonia mobile e a limitare la scelta per il consumatore”, si legge nel messaggio. La commissione europea intende adottare una soluzione di transazione fino al 10 agosto.

Nel mese di agosto VimpelCom e Hutchison ha riferito che la società ha raggiunto un accordo sull’unione italiani di beni di Wind Telecomunicazioni e Telecom 3 Italia attraverso la creazione di una joint venture in cui VimpelCom sarà in possesso del 50%.



La commissione europea indagherà transazione VimpelCom e Hutchison la fusione di beni in Italia 31.03.2016

Share with traders

Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki