I temi principali della giornata sui mercati Europei: la riduzione cinesi indici azionari, la vendita di azioni Centrica, la correzione di azioni britanniche sviluppatori



Principali indici azionari Europa giovedi si muovono in direzioni diverse l’indebolimento dell’attività di trading in assenza di operatori provenienti dagli stati UNITI e in Giappone, dove si celebrano le feste nazionali.

Alle 14:10 gmt paneuropeo Stoxx Europe 600 index è salito dello 0,1% rispetto al livello di chiusura di ieri. L’indice britannico FTSE-100 in questo momento è scambiato quasi senza modifiche, il tedesco DAX è salito dello 0,2%, il francese CAC 40 è salito dello 0.6%.

Tra i più colpiti titoli azioni di società che forniscono servizi pubblici. Capitalizzazione britannico società energetica Centrica è sceso del 16.5% dopo il messaggio, che da fine giugno a ottobre ha perso 823 mila clienti. In questo periodo Centrica, che possiede la società British Gas, implementa la soluzione per migliorare standard di prezzi dell’energia elettrica al 12.5%. Centrica ha detto che il suo profitto annuale per azione risulta significativamente al di sotto delle previsioni.

Le azioni dei produttori europei di materiali di base sono stati anche sotto pressione, che è associato con un forte calo del mercato azionario cinese. L’indice Shanghai Composite a giovedì è sceso a 2,3% a fronte di una vendita di azioni del settore tecnologico, нециклических società di consumo e alle imprese del settore della sanità.

Meglio del mercato sembrano azioni britanniche casa prefabbricata società, della domanda degli investitori dopo la caduta di ieri. La dinamica negativa delle azioni alla vigilia è stato causato da una dichiarazione del governo del regno unito sull’introduzione di nuove misure destinate a sostenere gli acquirenti della prima casa.

Il ministro delle finanze britannico, Philip Hammond, parlando in un ambiente tradizionale autunnale appello al parlamento, ha annunciato l’intenzione del governo di destinare 44 miliardi di sterline in cinque anni a sostegno del mercato immobiliare residenziale. Tra le misure adottate – politica della quota di iscrizione per chi compra casa per la prima volta, se il suo valore non supera i 300 mila sterline. Il risparmio per i consumatori in questo caso sarà pari a 5 mila sterline. A Londra e in altre città con elevati prezzi degli immobili del dovere dello stato non saranno oggetto di 300 mila sterline nel caso in cui l’acquisto della prima casa di valore fino a 500 mila sterline. In precedenza, sono soggetti a tassazione tutti gli acquisti di immobili residenziali di valore superiore a 125 mila sterline.

Secondo gli esperti dell’organizzazione non governativa Escursioni responsabilità fiscale (Office for Budget Responsibility, OBR), introdotte dal governo misure porteranno ad un aumento dei prezzi delle abitazioni di circa 0.3%, e la maggiore crescita necessario per l’anno 2018. In questo modo, in primo luogo i beneficiari del nuovo programma saranno gli attuali proprietari di abitazioni, mentre gli acquirenti di appartamenti si troveranno ad affrontare un nuovo aumento dei prezzi.

Secondo la società di Halifax, nella metà del prezzo medio primo luogo gli inglesi acquistabili appartamenti e case ha raggiunto il massimo storico 207,7 mila sterline. L’aumento dei prezzi provoca preoccupazioni sul rafforzamento della crisi sul mercato immobiliare del regno unito, dato che mediano il reddito annuo britannici dei lavoratori, occupati a tempo pieno, è solo il 28,6 mila sterline.

Inoltre, come riportato da Bloomberg, le autorità britanniche hanno intenzione di introdurre una tassa sulle plusvalenze per i non residenti, l’acquisto di strutture commerciali nel paese. Con alcune eccezioni, questa tassa si prevede di contare in base al reddito con la vendita di immobili commerciali. In precedenza, ha avveniva solo con i proprietari di casa. Come previsto, il nuovo sistema di tassazione degli acquisti di immobili commerciali nel regno unito è stato introdotto fino al 2019, e questo ridurrà notevolmente l’attrattiva del mercato britannico per gli stranieri. In questo momento gli investitori internazionali dominano il mercato immobiliare di Londra. Secondo la società Colliers, la loro quota tra gli altri acquirenti raggiunge il 75%.

Dopo il forte calo di ieri le azioni inglesi società immobiliari giovedi promossi nell’ambito di correzione. Carta Barratt Developments e Taylor Wimpey è aumentato di oltre l ‘ 1%.

Pubblicati oggi i dati preliminari degli indici di attività imprenditoriali nel settore manifatturiero e dei servizi della zona euro per il mese di novembre ha avuto un po ‘ di supporto azioni di aziende. Secondo la società di Markit, l’indice di Manufacturing PMI è salito a 60.0% contro il 58,5% nel mese di ottobre, mentre l’indice PMI Services è salito a 56.2% contro 55.0% del mese precedente.

Preparato con materiali di CNBC e The Financial Times.



I temi principali della giornata sui mercati Europei: la riduzione cinesi indici azionari, la vendita di azioni Centrica, la correzione di azioni britanniche sviluppatori 23.11.2017

Share with traders

Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki