Fitch ha confermato e ha ritirato le classifiche nazionali delle regioni russe




Fitch Ratings 31 marzo 2017 ha confermato e, contemporaneamente, ha ritirato le valutazioni su scala nazionale russi delle autorità locali e regionali.

“Questa azione rating non pregiudica eventuali internazionali attuali valutazioni delle autorità locali e regionali”, si legge nel comunicato stampa dell’agenzia.

Rating azioni svolte in relazione a: Mosca, San Pietroburgo, Repubblica del Tatarstan, regione di Tyumen, CARICO, della Repubblica di Bashkortostan, regione di Chelyabinsk, regione di Leningrado, regione di Novosibirsk, regione di Perm, nella regione di Altai, Chuvash Repubblica, regione di Krasnoyarsk, Kursk, regione di Mosca, regione di Sverdlovsk, regione di Belgorod, regione di Krasnodar, Repubblica di Mari El, territorio di Stavropol, Kazan, regione di Kemerovo, della Repubblica di Khakassia, regione di Kirov, regione di Murmansk, Nizhny Novgorod, Mosca, della Repubblica di Udmurtia, Repubblica di Carelia, regione di Ryazan, Regione di volgograd, regione di Kostroma, g. Volga.

Le valutazioni su scala nazionale richiamati, in quanto Fitch ha ritirato le valutazioni su scala nazionale in Russia a causa dei cambiamenti nella regolamentazione ambiente per le agenzie di rating del paese, sottolinea l’agenzia.


Fitch ha confermato e ha ritirato le classifiche nazionali delle regioni russe 03.04.2017

Share with traders

Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki