Четырехнедельная media per primaria richieste per sussidi di disoccupazione negli stati UNITI è sceso a 1.25 mila



Secondo il rapporto del Dipartimento del lavoro degli stati UNITI, il numero di sussidio di disoccupazione negli stati UNITI per la settimana conclusasi il 4 novembre, è cresciuto del 10 mila rispetto alla settimana precedente e pari a 239 mila

Gli analisti si aspettavano che il numero delle richieste sarà 232 mila

La settimana precedente il numero delle richieste pari a 229 mila

Четырехнедельная media per primaria casi sceso a 1.25 mila rispetto al dato della settimana precedente e pari a 231.25 mila, raggiungendo il livello minimo dal 31 marzo 1973.

Il rapporto osserva un continuo “impatto significativo” le conseguenze dei recenti uragani sulla procedura di raccolta delle informazioni nelle isole Vergini, colpiti dal blackout di energia elettrica e di distruzione delle infrastrutture. Il rapporto ha anche detto che la situazione per la raccolta di dati in Puerto Rico è migliorata, e ora in regione sono trattati in sospeso il trattamento.

Il numero di assicurati, ripetute richieste di sussidi di disoccupazione negli stati UNITI per la settimana conclusasi il 28 ottobre, è aumentato di 17 mila e pari 1901 mila contro 1884 mila della settimana precedente. Il valore della settimana precedente è rimasto senza revisione.

Четырехнедельная media per ripetuti appelli sceso a 0.75 mila a 1895.25 mila (con almeno 12 gennaio 1974).

Il numero totale di cittadini degli stati UNITI, ricevendo alcun tipo di aiuto finanziario di disoccupazione da parte dei comuni e delle autorità federali, per la settimana conclusasi il 21 ottobre, è diminuito del 4,8 mila e pari a 1,63 milioni di persone. Nello stesso periodo 2016 il numero di cittadini USA che ricevono aiuti di stato di disoccupazione, pari a 1.78 milioni di persone.



Четырехнедельная media per primaria richieste per sussidi di disoccupazione negli stati UNITI è sceso a 1.25 mila 09.11.2017

Share with traders

Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki